Quello che più mi preme in questo momento storico
è opporre RESISTENZA a questa cultura mediatica e capitalistica a cui ci vogliono assuefare!
LEGALIZZIAMO LA LIBERTA'!!! CIELI LIBERI! TERRA LIBERA! MARE LIBERO! COSI SIA!! COSI' E'!
#ORA UP! QUESTA E' UNA CHIARA SPERANZA!

QUESTO BLOG VUOLE ESSERE UN ATTO DI RESISTENZA ARTISTICA A QUESTA GUERRA SILENZIOSA FATTA DI INFORMAZIONI FAKE CHE CREANO REALTA' FAKE

LA VERITA' PRIMA DI OGNI ALTRA COSA IN QUESTO REGNO

"L'essere umano è un sistema di informazione e di conseguenza può essere guarito attraverso informazioni"
Erich Körbler

martedì 23 agosto 2016

LA CIA HA INVENTATO LA PAROLA "COMPLOTTISTA" PER RIDICOLIZZARE CHI SI FA DOMANDE SULLE VERSIONI UFFICIALI DIRAMATE DALLA STAMPA TOTALITARISTA

 Mario Quaranta da fakebook 

COMPLOTTISTA
Non esiste alcun 'complottista' così come non esiste la 'teoria del complotto', i termini conspiracy theory e conspiracy theorist sono stati creati dalla CIA negli anni '60 per mettere a tacere e ridicolizzare tutti coloro che non si accontentavano della versione ufficiale sull' "impossibile" omicidio di Kennedy il 22 novembre 1963 a Dallas, il quale fu colpito da angolazioni diverse ma la colpa fu data ad una sola persona (Oswald) che tra l'altro si dichiarò innocente, ma fu freddato a colpi di pistola poco dopo l'arresto. Così come nei vari forum (Facebook non esisteva ancora) fu dato del complottista a chi, dopo l'11 settembre 2001, metteva in dubbio la versione ufficiale (e cioè che 2 aerei abbiano colpito e magicamente polverizzato a mezz'aria ben 3 grattacieli (secondo le modalità di una demolizione controllata), cosa mai successa prima - e mai dopo - nella storia. Il campo di battaglia contemporaneo è il controllo mentale delle persone; controllo significa definire i limiti di ciò che può essere pensato, e lo fanno attraverso l'informazione, cioè il dare forma a ciò che possiamo pensare, attraverso la parola: la creazione ex nihilo (dal nulla) del termine 'complottista' e 'teoria del complotto' ha dato modo a questi signori e ai loro complici di plasmare una categoria in cui confinare, screditandola e ridicolizzandola, qualsiasi aspirazione alla verità. Con l'appoggio, s'intende, di teorie filosofiche ed ideologie che mirano a demoralizzare l'individuo, inducendo sottilmente l'idea che la verità non esista, che tutto si riduca al realizzarsi economicamente o 'artisticamente' nel ristretto campo della propria individualità, e che in fondo una 'verità' valga l'altra; si può dire tutto e il contrario di tutto, e questa forma mentis indotta la troverete, sotto il nome di bispensiero - o bipensiero - (doublethink) nell'opera "1984" di George Orwell, che spiega benissimo il motivo per cui un regime totalitario ha bisogno di tenere i suoi (ex)cittadini in uno stato di confusione costante a colpi di paradossi (dissonanza cognitiva).
Ergo... non facciamoci ingannare dai lupi travestiti da agnelli.

Nessun commento:

Posta un commento

PE LA MAIELL !

PE LA MAIELL !
LA MIA MAIELLA : REGINA MAESTOSA DELLA MIA TERRA !!! URLA STOP scie chimiche!!! Vasto (CH) Abruzzo Italia Europa Mondo 14 gennaio 2014 ore 15.00