Quello che più mi preme in questo momento storico
è opporre RESISTENZA a questa cultura mediatica e capitalistica a cui ci vogliono assuefare!
LEGALIZZIAMO LA LIBERTA'!!! CIELI LIBERI! TERRA LIBERA! MARE LIBERO! COSI SIA!! COSI' E'!
#ORA UP! QUESTA E' UNA CHIARA SPERANZA!

QUESTO BLOG VUOLE ESSERE UN ATTO DI RESISTENZA ARTISTICA A QUESTA GUERRA SILENZIOSA FATTA DI INFORMAZIONI FAKE CHE CREANO REALTA' FAKE

LA VERITA' PRIMA DI OGNI ALTRA COSA IN QUESTO REGNO

"L'essere umano è un sistema di informazione e di conseguenza può essere guarito attraverso informazioni"
Erich Körbler

martedì 13 giugno 2017

LA PRIMA VERA STA TERMINANDO E I SOGNI CONTINUANO IL GALOPPO



Qualche sera fa ho fatto un sogno particolare.

Non so, forse saranno le rivoluzioni nord-africane, V per Vendetta, una pizza particolarmente pesante o tutto insieme, fattostà che nel mio sogno si respirava aria di cambiamento.
Inizialmente c’erano poche persone. Non si conoscevano di persona, ma solo attraverso la rete visto che frequentavano gli stessi angoli remoti del web. Erano persone particolari, di quelle che avevano contribuito attivamente alla costruzione di Internet quando ancora google non esisteva e ci si collegava con quegli antichi modem che dovevi appoggiarci sopra la cornetta. Tramite la rete e non solo diedero vita ad una iniziativa. Una cosa a metà tra un flash-mob e una rivoluzione. Organizzarono e diffusero con precisi criteri un incontro davanti al parlamento del loro paese, ad una certa ora di un dato giorno. Il manifesto lo scrissero in molti contemporaneamente e una volta terminato girò di mano in mano, ed era così profondo, chiaro e diretto che chiunque lo leggesse veniva colto da crisi di pianto. Aveva il potere di mettere a nudo l”incoerenza del nostro sistema economico e politico, della nostra vita ma allo stesso tempo infondeva nel lettore una profonda dignità, Coscienza e quindi responsabilità.

Il giorno prestabilito, all’ora stabilita, davanti al parlamento ci furono 115mila persone. Dal 18enne all’85enne. Nessuna bandiera. Nessuno slogan proveniva dalla folla composta. Lenti, ma inesorabili e ordinati riuscirono ad entrare in parlamento e visto che la folla si era formata istantaneamente all’ora stabilita, le poche forze dell’ordine presenti non riuscirono a opporre resistenza. E nemmeno ci pensarono di fronte a quella massa seria e silente, determinata e inquietante.

                                                       Amor-Roma giugno 2017






Moltissimi entrarono in aula durante lo svolgimento dei lavori, fin quasi a saturarla. I vari politici presenti ebbero le reazioni più disparate, alcuni urlarono, altri tentarono di scappare, molti rimasero fermi ai loro posti rossi paonazzi mentre un ramo dei manifestanti si dilungava fino a raggiungere il microfono del presidente di turno. Le tv che inizialmente avevano cercato di tenerli fuori dalle inquadrature iniziarono a puntarli sempre più da vicino. La cronista di SkyTG24 propose alla sua direzione la diretta che le venne concessa. Dopo pochi secondi di questa scena surreale uno di loro soffiò sul microfono per vedere se era acceso. A quel punto tutta l’aula si zittì.

Il discorso in dettaglio non lo ricordo, ma so che era stato scritto via web con il contributo di tutti i partecipanti. Anche in aula passò di mano e venne letto da più persone:

parlava di dignità, rispetto per la vita Umana e per l’Ambiente;
parlava di poche legislature per poi tornare alla propria vita
narrava dell’Ego e dell’avidità che aveva inquinato i cuori e le ragioni dei vari potenti
ribadiva che non ci dovrebbero essere condannati in un posto come quello, dove si legifera
illustrava quale strada si poteva percorrere nel futuro
ricordava l’interesse della collettività che doveva essere l’unico obiettivo di quella sala

                                                      Bergamo giugno 2017 


Sembravano cose ovvie, legittime, eppure le espressioni di molti politici erano simili a quelle di chi esce troppo bruscamente da un bel sogno. Tutto si svolse in modo molto civile tanto che finito il discorso, la massa Cosciente di persone riguadagnò l’uscita senza minacciare nessuno, senza spargimenti di sangue, senza alcuna offesa, sotto lo sguardo esterrefatto (e ancora terrorizzato) dei vari politici. Una volta fuori, come ad un invisibile segnale, tutti si mossero liberando la piazza e facendo ritorno alle proprie case.

Da quel giorno nulla fu più come prima e il castello di carte crollò su sè stesso. I condannati che ancora sedevano in parlamento rassegnarono le dimissioni e addirittura le rassegnarono coloro che erano in qualche modo indagati. Molti scapparono all’estero scoprendo buchi finanziari enormi. Altri cercarono (pietosamente e senza dignità) di cavalcare l’onda dichiandosi solidali con i cittadini.
Al Presidente della Repubblica di quello stato non bastò e sciogliendo le camere ringraziò la cittadinanza per aver difeso “civilmente ma con decisione e coraggio” la Patria da una deriva anti-democratica. Si tentò di indire nuove elezioni ma la credibilità nelle istituzioni era ormai gravemente minata. Su internet e per le strade cominciarono a girare dei volantini simili a quello che circolava per le vie di Parigi nel 1871 durante l’unico vero “Comune di Parigi”.

Si cominciava a parlare di auto-governo.

                                                               Verona giugno 2017


I mass media, ancora sotto il controllo di molti politici e affaristi, tentarono di applicare la classica “politica del terrore”: parlarono di pericolo anarchico, che c’era un vuoto istituzionale gravissimo (insostenibile soprattutto per loro perchè i cittadini intanto continuavano tranquilli la loro solita vita), i giornali e tv “di destra” continuavano a paventare l’arrivo imminente dei terribili comunisti, quelli “di sinistra” sbraitavano che i fascisti volevano il controllo del paese, altri giornali (soprattutto nel nord di quel paese) cominciarono ad uscire articoli su possibili pericoli per via dei musulmani o altre etnie/religioni…. Il metodo classico funzionò per alcune persone ma la maggior parte aveva ormai preso Coscienza e si informavano solo tramite internet, tramite volantini e direttamente nella piazza della propria città. Ogniuno dava il suo contributo dal proprio comune. In tali piazze si discuteva come auto-organizzare la città senza fare i danni che stavano facendo i politici. Qualcuno che credeva ai giornali ogni tanto gridava: questa è anarchia, è intollerabile! Ma alla domanda di un altro: “cos’è esattamente l’anarchia? cosa vuol dire?” non seppe rispondere e bofonchiando (“ehmmm caos, ehmmm disordine”), si rimise seduto, rosso in faccia mentre con l’ipad cercava di collegarsi a zio Google per trovare risposta immediata. Alcuni ricordarono le società Gialeniche. Altri erano invece convinti che si trattasse di qualcosa di completamente nuovo, ed avevano ragione perchè tramite il web ebbero l’opportunità di creare una vera e propria piattaforma di e-government. Crearono in questo modo una sorta di grande piazza virtuale dove ogniuno potesse fare le sue proposte. Se queste erano intelligenti e interessavano gli altri cittadini, questi davano un voto da 1 a 10 alla proposta e questa rimaneva “in vista” più tempo. Quelle che non ricevevano credito dalla popolazione finivano presto in fondo alla lista per poi sparire. Le proposte con il punteggio maggiore venivano poi votate ufficialmente, sempre tramite internet. La semplicità d’uso era disarmante. Venne creato e protetto dagli hacker di Anonymous un sistema di accessi personale cifrato e sicuro per ogni cittadino, vennero allestiti internet point in ogni comune per gli anziani o per chi avesse problemi con il computer o non avesse la connettività. Qui volontari spiegavano come funzionava il sistema avanzato di e-government.

Fu l’inizio di una nuova grande avventura per il genere umano… una “evoluzione” quindi, non una “rivoluzione”… e ce n’era proprio bisogno!

sabato 10 giugno 2017

Analisi dei campioni di pulviscolo prelevati in quota: confermata la presenza dei metalli killer!






Sono stati recentemente eseguiti i primi prelievi in quota per mezzo di un drone semi-professionale. I prelievi si sono avvalsi del "DJI Drone Phantom 4", fornito di videocamera in alta risoluzione (12 MP/4K) e sistema di controllo GPS. A bordo del velivolo radiocomandato è montato un kit (realizzato ad hoc) che aspira l'aria in quota e la deposita su filtro 3M. Il drone ha raccolto, in più sessioni, residui di pulviscolo in un’area non antropizzata, ma costantemente attraversata da corridoi di discesa impiegati da aviogetti civili in avvicinamento allo scalo aeroportuale di Nizza. E’ stato dunque seguito un protocollo rigoroso con il fine di prelevare campioni utili a rilevare i composti chimici presenti in atmosfera in relazione alle attività di biogeoingegneria criminale.



Come sito, è stata scelta un’area dell’entroterra ligure adatta all’uopo. I prelievi sono stati eseguiti in più sessioni, quindi il filtro di raccolta è stato smontato e le polveri accumulatesi su di esso sono state sottoposte alla procedura idonea ad analizzarle con reagenti della Osumex, come indicato dal produttore del kit. I risultati sono inequivocabili: il campione palesa, ancora una volta, la presenza di manganese, cadmio, cobalto, rame e mercurio. Il colore del reagente, infatti, punta dal verde oliva all'arancione, il che, in rapporto alla tabella di riferimento, conferma che in atmosfera sil rilevano forti concentrazioni dei metalli già trovati nel carburante Jet-A1 dalla scienziata svizzera Ulrike Lohmann, professoressa di Fisica dell’atmosfera presso l’ETH di Zurigo. Nei carburanti avio (e quindi nell'aria che respiriamo) sono presenti anche i due metalli killer già noti e cioè l'alluminio ed il bario [1], ma sfortunatamente i reagenti forniti dalla Osumex non permettono di rintracciare questi elementi neurotossici.


Analisi dei residui carboniosi estratti dal turbofan di un velivolo commerciale Boeing 777. Il campione, immesso nel reagente, mostra la presenza di cadmio, rame, cobalto. Si noti il colore della porzione superiore nella fiala usata per il test e lo si confronti con la scheda di riferimento.

Se possibile, saranno eseguiti altri campionamenti sempre sulla base di una procedura precisa e razionale. Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti coloro che, con il loro fattivo contributo, hanno permesso di realizzare il progetto. Ci ripromettiamo di organizzare altre iniziative a corollario di questa, in linea con tutte le altre attuate in questi anni. Intanto prosegue la raccolta fondi al fine di affiancare, se possibile, le costose analisi sprettroscopiche a quelle relativamente più economiche tramite kit Osumex. Queste analisi saranno eseguite con il metodo dei reagenti, come in questo esempio. Qui il link per contribuire alla campagna tramite Paypal. In alternativa è possibile effettuare un bonifico bancario (IBAN: IT48I0617522700000001977280 - Causale: "Campagna prelievo in quota") o su carta Postepay (4023 6009 4336 4051 - Codice fiscale: MRCRSR61C19I469R). Di seguito il filmato relativo ad alcuni voli eseguiti con il DJI Phantom 4.

Tecnologia Antica - DNA, SUONO e FREQUENZE - Cimatica: effetti e influenze delle frequenze


venerdì 9 giugno 2017

TUTTI GLI ORGANISMI VIVENTI SONO COSTITUITI DA CELLULE












“Gli infiniti nomi che diamo alle malattie non hanno alcun valore. Ciò che davvero conta è che derivano tutte dalla stessa causa… troppe scorie acide nel corpo!” Dr Theodore A. Baroody

Tutti gli organismi viventi sono costituiti da cellule, unità elementari che hanno caratteristiche comuni.
La cellula è sia l'unità strutturale, sia quella funzionale degli organismi viventi.
Ogni cellula deriva da una cellula precedente preesistente.

Le cellule, unità vive, per rimanere tali devono avere continuamente scambi con l'esterno, utilizzando la membrana cellulare e gli altri organuli.

Esistono due tipi di cellula, una cellula Procariote e una Eucariote.

Entrambi i tipi di cellula mantengono caratteristiche comuni. Tutte possiedono il Materiale Genetico (DNA), circondato da una porzione fluida che prende il nome di Citoplasma. Tutto il corpo della cellula è poi racchiuso all'interno di una Membrana Plasmatica, un involucro molto sottile che la contiene e la separa dall'esterno.

Il flusso di bioenergia è organizzato da una struttura che può essere definita corpo d’energia sottile. Il flusso bioenergetico esiste sia a livello intracellulare, sia tra le cellule; esiste un continuo rinnovamento delle particelle costituenti il bioplasma cellulare. Alcune particelle bioplasmiche vengono assorbite dall’ambiente esterno, altre vengono irradiate nello spazio

VIAGGIO ANIMATO NELLA CELLULLA


IL NUOVO TEMPO E GLI INCONTRI ANIMICI











Beato é l'uomo che vive nell'onestà e cammina sul sentiero della verità, poichè la sua anima potrà trovare il compagno originale e lui diverrà perfetto e attraverso la sua perfezione il mondo intero vivrà nella gioia.

Da ogni essere umano si eleva una luce che raggiunge i cieli. E quando due anime destinate a riunirsi si trovano, i loro raggi confluiscono e dalla loro unione sorge un'unica LUCE ancora più luminosa.

Le anime gemelle o anime complementari hanno una vibrazione simile e vengono attratte le une dalle altre, molto spesso sono gli amici speciali di questa vita.

Le fiamme gemelle hanno la medesima vibrazione e condividono un'unica Anima, hanno la stessa missione e la loro unione è la massima espressione della completezza della Divinità incarnata in Terra.

Accade assai raramente, ma ogni volta che accade, una parte di paradiso cade sulla terra. Accade tra due persone: né dipendenti, né indipendenti, ma in profonda sincronia tra loro; come se respirassero uno per l'altra, un'anima in due corpi: ogni volta che accade, accade l'amore.

Tutto si fa per Amore, tutto ho fatto per Amore.

VEDERE FREQUENTEMENTE L'ORARIO 11:11 - SIGNIFICATO SPIRITUALE/ENERGETICO









**** 11.11 ****


Sempre più persone al mondo concordano sul fatto di vedere sempre più spesso i numeri maestri, ovvero una serie di numeri doppi o tripli. La frequenza con cui questo accade sta accelerando e ormai non si può più parlare di semplice coincidenza.

Il fenomeno sta avendo proporzioni gigantesche e tutti concordano sul fatto che ci sia un più profondo significato, un messaggio in codice per noi dal mondo spirituale.
Questi numeri hanno un grande fascino e molte tradizioni sia antiche che più recenti, dichiarano e assicurano il loro potere; il potere di attivare in noi codici, memorie e capacità nuove. Questi numeri rappresentano un canale di comunicazione aperto con l’universo.
Tra i numeri maestri il più frequentemente avvistato è l’11 e in particolar modo nella sua forma di 11:11. Ma cosa significa?
Significa che una Realtà Superiore si è inserita nella nostra vita quotidiana. Si sta verificando una fusione fra il nostro VASTO COSMO e i nostri corpi fisici. Questo trasforma il nostro D_io_N_ell_A_more e ci permette finalmente di diventare vivi, vibranti e totalmente reALI.
La prossima volta che vedete l’11:11, fermatevi e sentite le impercettibili energie attorno a voi. L’11:11 è una chiamata al risveglio inviata a voi stessi. Un ricordo del vostro vero scopo qui sulla Terra.

11 (11.11): Mantieni sempre un atteggiamento positivo! I tuoi pensieri si materializzeranno rapidamente; quindi se vuoi assicurarti esiti positivi, concentrati solo sul bene che è dentro di te, negli altri, nella situazione attuale.

Vedere i Numeri Maestri 11:11 è SEMPRE una conferma che siete sul giusto percorso.

<3 11 = Nascita e ancoraggio del Nuovo.
<3 22 = Costruire sul Nuovo. Costruire Nuove vite e un Nuovo Mondo.
<3 33 = Servizio Universale attraverso l’accelerazione del nostro Essere Unico.
<3 44 = Equilibrio fra spirituale e fisico, la riconfigurazione del nostro labirinto evolutivo. Come Sopra, così Sotto. La creazione delle fondamenta delle nostre Nuove Vite.
<3 55 = Raggiungere la libertà personale liberandosi dal passato ed essere totalmente reali.
<3 66 = Adempiere alle nostre responsabilità in maniera creativa e gioiosa.
<3 77 = Profonda introspezione e rivelazione. Affidarci alla nostra più intima essenza.
<3 88 = Conoscenza a fondo dell’abbondanza e dell’integrità in tutti i reami.
<3 99 = Il completamento di un ciclo evolutivo maggiore. Tempo per un altro salto quantico.

Amore Amare Amarsi <3

**** <3 137 <3 ****

I TRE DANTIAN O CAMPI DI CINABRO DELL'ALCHIMIA INTERIORE



L'alchimia taoista insiste sull'idea che attraverso operazioni interne al corpo umano si possa raggiungere una longevità così straordinaria da coincidere con l'immortalità. Tale percorso é identificato misteriosamente con l'espressione "i campi di cinabro"
Cecilia Gatto Trocchi

I tre dantian o campi di cinabro dell’alchimia interiore

L’essere umano è dotato di tre centri di trasformazione dell’energia vitale, noti con il nome di dantian.
I tre dantian (dan significa rosso e tian campo) sono i cosiddetti tre campi di cinabro¹, luoghi principali della trasmutazione nell’alchimia interna, situati rispettivamente il primo nella parte sottombelicale dell’addome, il secondo sotto il Cuore e il terzo tra le sopracciglia.
In termini anatomo-fisiologici, il dantian inferiore è situato nella pancia dove risiedono le radici stesse dell’Essere umano; il dantian mediano è nell’area del cuore e la sua energia si dispiega nella capacità di vivere nel momento presente in uno spazio di ricettività che permette di sentire, di ascoltare in modo empatico, di accettare ciò che accade senza volerlo diverso da come è; Il dantian superiore è collocato nella la testa e presiede allo spazio di coscienza che include l’attività mentale e la trascende.

L’anatomia e la fisiologia dei tre dantian
Il Campo di cinabro inferiore xia dantian, localizzato due-tre dita trasverse sotto l’ombelico e chiamato hara dai giapponesi, corrisponde al punto VC-6 qihai , detto ‘mare dell’energia’ perché immagazzina l’energia originaria; è il centro di gravità, il luogo di raccolta del respiro, nonché la sede dell’attivazione dell’energia del corpo psicofisico. Funzionalmente è connesso con il mingmen. Simbolicamente corrisponde al crogiolo usato nell’alchimia esteriore. Nell’alchimia interiore qui è possibile operare la trasformazione dell’essenzajing in energiaqi. È proprio nel dantian che il praticante di qigong pianta il seme della sua salute e longevità ed entra in contatto con la propria energia essenziale.
Il Campo di cinabro mediano – zhong dantian, è localizzato al centro del petto, corrisponde al punto VC-17 shanzhong; in esso si raccoglie l’energia per essere raffinata in energia spirituale.
Il dantian centrale corrisponde energeticamente al Cuore che è yang e Fuoco, l’elemento trasmutativo e unificante per eccellenza. Il Cuore è anche il Fuoco della ricerca, della consapevolezza e dell’amore che irradia sempre più dal ricercatore con il procedere lungo la Via del Dao.
Il Campo di Cinabro superiore – shang dantian si trova a livello della fronte, tra e dietro gli occhi, corrisponde al punto fuori meridiano yin tang. Qui l’energia spirituale sublimata ritorna al Vuoto. Il ‘campo di cinabro superiore’ viene anche chiamato ‘Occhio celeste’ o ‘Terzo occhio’ ed è connesso con l’attività dello spirito shen. Quando esso è attivo diviene un organo di percezione interna in grado di osservare l’esperienza interiore.

La trasmutazione inizia nella parte inferiore del corpo a livello del campo di cinabro inferiore dove si raccoglie l’ essenza jing per sublimarla in energia, prosegue nel campo di cinabro mediano dove l’energia viene trasformata in spirito shen e si conclude nel campo di cinabro superiore dove la forza spirituale shen ritorna al Vuoto ( inteso come lo spazio della coscienza, vuoto di eventi appartenenti al mondo manifesto e pieno di silenzio e di pace).
Chi percorre la strada della crescita della consapevolezza utilizza spesso i tre dantian per praticare le tecniche di concentrazione e di meditazione.
¹. Il cinabro è solfuro di mercurio, la materia prima grezza da trasmutare, attraverso il processo alchemico, nell’elisir dell’immortalità. Nell’alchimia esterna si ricerca la longevità del corpo fisico; nell’alchimia interna si tende verso l’evoluzione della coscienza umana e la realizzazione della propria natura spirituale.



PE LA MAIELL !

PE LA MAIELL !
LA MIA MAIELLA : REGINA MAESTOSA DELLA MIA TERRA !!! URLA STOP scie chimiche!!! Vasto (CH) Abruzzo Italia Europa Mondo 14 gennaio 2014 ore 15.00