Quello che più mi preme in questo momento storico
è opporre RESISTENZA a questa cultura mediatica e capitalistica a cui ci vogliono assuefare!
LEGALIZZIAMO LA LIBERTA'!!! CIELI LIBERI! TERRA LIBERA! MARE LIBERO! COSI SIA!! COSI' E'!
#ORA UP! QUESTA E' UNA CHIARA SPERANZA!

QUESTO BLOG VUOLE ESSERE UN ATTO DI RESISTENZA ARTISTICA A QUESTA GUERRA SILENZIOSA FATTA DI INFORMAZIONI FAKE CHE CREANO REALTA' FAKE

LA VERITA' PRIMA DI OGNI ALTRA COSA IN QUESTO REGNO

"L'essere umano è un sistema di informazione e di conseguenza può essere guarito attraverso informazioni"
Erich Körbler

domenica 8 novembre 2015

UN FASCINO LERCIO

di Mario Quaranta 
da fakebook
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1737770816446591&set=a.1390501304506879.1073741830.100006410670704&type=3&theater

Molti si sono meravigliati dell'inserimento di Lercio.it nell'elenco delle pagine di disinformazione sul tema scie chimiche e geoingegneria clandestina.
https://www.facebook.com/marioquarantaautore/posts/1736308639926142

A prescindere dal fatto che è disumano fare ironia su un crimine infinite volte più grave dei campi di concentramento, una pagina che oggi proponesse satira su quel tema verrebbe immediatamente chiusa per apologia di fascismo... Ecco la dissonanza cognitiva che viviamo attualmente, resa possibile anche da pagine 'ironiche' come quelle citate nel post, e che infatti sono foraggiate appositamente per manipolare le nostre menti. Si butta tutto nel calderone dell'ironia e intanto, subliminalmente, si normalizza il disumano... Messaggio: LE SCIE CHIMICHE SONO UN TEMA DA LERCIO.

A proposito dell'operato di Lercio.it (che è della Rizzoli, non un gruppetto di bimbiminkia) è la stessa cosa che è successa con Berlusconi: a forza di farci satira sopra (da lui stesso pagata sulle sue reti) quello che lui faceva - ALLUCINANTE PER ME! - è diventato normale. Ora capite perché i criminali hanno interesse a che si faccia 'satira' sulle loro malefatte? E' un po' come se un marito che vuole cornificare la moglie ci scherza su ogni giorno un pochino... abitua e progressivamente anestetizza (vedi Noam Chomsky, la tecnica della rana bollita). Ps: riguardo la loro reale capacità di ironia, questo è il messaggio che il redattore di Lercio.it Andrea Canavesi mi ha inviato a notte fonda, dopo la pubblicazione del mio articolo:

<<Conversazione iniziata Giovedì

29/10/2015 3:20
Andrea Canavesi
Babbeo, inserire Lercio tra i siti "che disinformano" dimostra quanto sei coglione. Tanto NESSUNO ti chiamera' per fare conferenze a pagamento. Pirla! >>

Ed ecco a voi l'ironia saltuaria e disinteressata di Lercio.it sulle scie chimiche: 31 ARTICOLI ripeto 31 ARTICOLI a firme diverse ma monocordi nel ridicolizzare sistematicamente e reiteratamente il tema scie chimiche: http://www.lercio.it/page/2/?s=scie+chimiche

A me questo modo di fare ricorda qualcosa che l'Italia ha già vissuto. Intimidire, irridere, normalizzare, negare l'evidenza, manipolare il consenso.
Fascismo viene da fascio, legare insieme, e attecchisce nella società per il 'fascinum' che esercita sui singoli, meglio se lobotomizzati dai media nella propria capacità critica. Come evidenziato, Lercio.it &Co. hanno esattamente questa funzione: ridurre il tema fondamentale dei nostri giorni ad uno dei tanti ingredienti del minestrone mediatico (non a caso "satira" viene dal latino "satura lanx" che era un piatto cucinato con molteplici ingredienti). Continuare a sostenere che la Rizzoli faccia satira contro il potere, questa sì che è satira.

#lercio #disinformazione #normalizzazione #sciechimiche #troll


Nessun commento:

Posta un commento

PE LA MAIELL !

PE LA MAIELL !
LA MIA MAIELLA : REGINA MAESTOSA DELLA MIA TERRA !!! URLA STOP scie chimiche!!! Vasto (CH) Abruzzo Italia Europa Mondo 14 gennaio 2014 ore 15.00