Quello che più mi preme in questo momento storico
è opporre RESISTENZA a questa cultura mediatica e capitalistica a cui ci vogliono assuefare!
LEGALIZZIAMO LA LIBERTA'!!! CIELI LIBERI! TERRA LIBERA! MARE LIBERO! COSI SIA!! COSI' E'!
#ORA UP! QUESTA E' UNA CHIARA SPERANZA!

QUESTO BLOG VUOLE ESSERE UN ATTO DI RESISTENZA ARTISTICA A QUESTA GUERRA SILENZIOSA FATTA DI INFORMAZIONI FAKE CHE CREANO REALTA' FAKE

LA VERITA' PRIMA DI OGNI ALTRA COSA IN QUESTO REGNO

"L'essere umano è un sistema di informazione e di conseguenza può essere guarito attraverso informazioni"
Erich Körbler

domenica 8 novembre 2015

SCIE CHIMICHE: LA PRIMA VOLTA


di Mario Quaranta
da fakebook 
Era nell'estate del 2012. Stavo andando al lavoro, in macchina, su una strada che attraversa un parco regionale. Dieci chilometri di curve nel verde, a sud di Roma.
Il percorso è in salita per la prima metà, poi scollina mostrando all'improvviso un panorama mozzafiato sulla città eterna e giù fino al mare.
Sono al telefono con un amico, mi parla di crisi economica, di politica, di scenari futuri; "...e poi ci sarebbe quell'altra cosa, quella delle scie chimiche..." mi fa.
Mentre mi spiega, alzo lo sguardo al cielo e ho un brivido.
Oggi, dopo tre anni di ricerche, posso dire che in un certo senso sapevo già tutto.
Forse è intuizione, forse come sostiene Platone apprendere è ricordare, e nell'eterno ritorno dell'anima su questa terra, anche questa esperienza è già stata vissuta... fatto sta che cinque anni prima, nel settembre del 2007, passando proprio in quel punto e guardando il sole oscurato da una patina lattiginosa, provai una sensazione indescrivibile. Non sapevo cos'era, né avevo la più pallida idea riguardo la geoingegneria clandestina, ma sentivo che "qualcosa non andava".
E' stato un momento preciso, fissato nella memoria. E riemerso dopo cinque anni, nello stesso punto, grazie a quella telefonata.

Se volete, lasciate una testimonianza sulla vostra "prima volta" nei commenti (o in privato) e verrà integrata nel post, anche in forma anonima.

Come già accaduto, cercheranno di modificare la memoria storica di questo passaggio epocale - il più importante nella storia umana, a mio avviso - e non possiamo permetterlo.

«La prima vittima della guerra è la verità» (Eschilo)

ALTRE TESTIMONIANZE:

1. "...la prima vittima della guerra è la verità, hai detto già tutto Mario.
...distratto precedentemente da altre faccende, seppi cosa stava succedendo tramite mia sorella che mi disse: guarda il cielo, guarda cosa fanno gli aerei!
....capii subito perché immediatamente collegai la cosa con la strana alluvione del novembre 2011 a Genova, nessun dubbio, e con il passare del tempo, anche se in cuor mio speravo il contrario, solo conferme." (A. C.)

2. "Grazie Mario Quaranta per il post. Per quanto mi riguarda ho scoperto la geoingegneria clandestina ascoltando la radio locale ( Radio Time). E da quel momento ho scoperto anche la truffa della moneta a debito. È successo un paio di anni fa. Spinta dalla curiosità mi sono anche recata ad un incontro nella mia città in cui era presente Gianni Lannes. Sapevo che aveva subìto degli attentati ma andai lo stesso ... Da allora ho cominciato a parlarne con tutti i miei parenti e amici e anche con i clienti dove lavoro. ..." (B. R.)

3. "Scoperto cinque o sei anni fa...mi sono documentata e non potevo credere a tutto ciò che scoprivo, ho iniziato a parlarne e venivo presa per pazza!!! La mia vita é cambiata.." (S. d. V. T.)

4. "Il mio risveglio è dovuto a mio figlio, già dal 2006/2007 iniziò a parlarmi di scie chimiche e dei metalli pesanti. Io non volevo saperne, ritenevo che esagerasse e poi dicevo a cosa serve sapere senza poter fare nulla? A gennaio 2008 venne Rosario Marcianò a Scarperia a portare la sua testimonianza con dei documentari e andai ad ascoltarlo. Da allora ho iniziato a capire, a divulgare, ad amareggiarmi, ad essere insultata e minacciata dai debunkers ma ho capito dove sta la verità e spero che un giorno tutto questo possa essere solo un brutto sogno e le m***e che hanno commesso questi crimini possano pagare... P.s.: grazie alla mia informazione centinaia di persone sanno cos'è la geoingegneria o almeno si pongono delle domande...alcuni mi hanno cancellata dalle amicizie qui in fb, molti mi hanno ringraziata e io sono già felice di questo piccolo traguardo." (L. N.)

5. "La mia prima volta è stata nel 2003 poi entro in libreria e trovo il video di Gambino e Benvenuti - Scie Chimiche, qualcuno ha deciso di usare il cielo per esperimenti segreti - .. era già un pò che mi chiedevo come mai alla sera al tramonto vedevo queste strisce lunghe colorare di rosso il cielo, era strano per me, tra me e me dicevo che il vento non era possibile che facesse certe formazioni..oppure vedevo il cielo cosparso di ondine, mia nonna mi diceva cielo a pecorelle, pioggia a catinelle, però non ricordavo queste formazioni, le "pecorelle" erano diverse..sono rimasta in apnea da ansia per 6 mesi.. iniziai a denunciare su fb quello che vedevo, ma ai tempi erano veramente in pochi a vedere.. ora di più, ma tanto non cambia nulla, nonostante le denunce.. il loro potere va oltre la nostre misere possibilità.. raccolsi più che potei foto e video che misi su fb, tanto non è cambiato nulla, anzi, almeno ai tempi lo facevano per quindici giorni e poi stavano per un pò fermi..ora non hanno più faccia, è un continuo..schifo maledetti." (M. C.)

6. "A me lo ha fatto notare mio figlio lo scorso anno all'età di 3 anni. Nella mia zona (provincia aq) non passano tanti aerei, e ogni volta che ne vedo uno lo faccio vedere a mio figlio perchè gli piacciono. Un giorno è lui che mi chiama mentre guardava il cielo e mi chiede: papà che cos'è quella cosa bianca dietro l'aereo? Fatto sta che dopo ci ho fatto più caso e praticamente ogni aereo che passa irrora alla grande..." (D. C.)

7. "La prima volta che sentii parlare di scie chimiche fu da un cugino di mio marito. Mamma inglese padre italiano. Questo successe circa 6 anni fa. Diceva che le scie erano fatte apposta per farci ammalare e morire. Sentiva voci nella sua testa, era convinto di essere seguito. Non è mai stato pazzo, ma solo piu sensibile di altri. Lui si era molto informato attraverso siti americani da anni. Il pensare a questo mi travolse, e cominciai a guardare e vedere il cielo, e a paragonarlo ai miei ricordi." (A.R.)

Foto: emissione di frequenze Haarp presso Prince Edward Islands.
https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=frwBLtv3EN8

Nessun commento:

Posta un commento

PE LA MAIELL !

PE LA MAIELL !
LA MIA MAIELLA : REGINA MAESTOSA DELLA MIA TERRA !!! URLA STOP scie chimiche!!! Vasto (CH) Abruzzo Italia Europa Mondo 14 gennaio 2014 ore 15.00