Quello che più mi preme in questo momento storico
è opporre RESISTENZA a questa cultura mediatica e capitalistica a cui ci vogliono assuefare!
LEGALIZZIAMO LA LIBERTA'!!! CIELI LIBERI! TERRA LIBERA! MARE LIBERO! COSI SIA!! COSI' E'!
#ORA UP! QUESTA E' UNA CHIARA SPERANZA!

QUESTO BLOG VUOLE ESSERE UN ATTO DI RESISTENZA ARTISTICA A QUESTA GUERRA SILENZIOSA FATTA DI INFORMAZIONI FAKE CHE CREANO REALTA' FAKE

LA VERITA' PRIMA DI OGNI ALTRA COSA IN QUESTO REGNO

"L'essere umano è un sistema di informazione e di conseguenza può essere guarito attraverso informazioni"
Erich Körbler

domenica 22 dicembre 2013

21 dicembre 2013 MODENA - MANIFESTAZIONE CONTRO LE SCIE CHIMICHE ( GEO INGEGNERIA CLANDESTINA - SPERIMENTAZIONI CLIMATICHE)

                                  

 https://www.facebook.com/massimo.rodolfi.1
La manifestazione ha coinvolto giovani, anziani e famiglie provenienti da ogni parte d'Italia: "In natura non esistono le velature spontanee, è un fenomeno meteorologico inestistente. In realtà si tratta di aerei cisterna americani che rilasciano sostanze nell'atmosfera"
                                    
https://www.facebook.com/massimo.rodolfi.1
Sono arrivati in 300 forse di più, da ogni parte d’Italia. Il movimento che si batte contro quelle che gil stessi attivisti chiamano le scie chimiche, ha affollato il centro di Modena in maniera pacifica con slogan, bandiere, bimbi al seguito. “Abbiamo il diritto di riprenderci la nostra vita. Si alzino gli occhi al cielo e si capisca che ci vogliono avvelenare”, spiega Monia Benini, della Draco edizioni, una delle realtà che ha organizzato il corteo assieme con associazione Rip, Riprendiamoci il pianeta. La spiegazione del fenomeno celeste, secondo le persone scese in strada, è semplice: “In natura non esistono le velature spontanee, è un fenomeno meteorologico inesistente. In realtà le velature sono effettuate da aerei cisterna americani che rilasciano sostanze nell’atmosfera. Ci devono spiegare che cosa sta succedendo sopra le nostre teste”, dice Massimiliano Bonavogliadi Bergamo, uno di quelli che prende la parola alla fine del corteo. “Noi respiriamo queste irrorazioni che operano una trasmutazione genetica del terreno”.



Il lungo serpentone di persone ha attraversato tutta la via Emilia nel centro della città, distribuendo ai cittadini a spasso per le compere natalizie un volantino con sopra spiegate le proprie ragioni. “Sono stati reperiti i documenti ufficiali degli accordi tra i vari paesi, compresa l’Italia – si legge nel foglietto – per effettuare esperimenti di modificazione climatica. Lo stesso generale Fabio Mini, in servizio alla Nato per decenni, parla della possibilità di guerra ambientale in atto”. Insomma nonostante a loro teoria non riscuota molto successo in campo scientifico, gli attivisti anti-scie portano testimonianze di studiosi isolati e persino, come nel caso sopracitato, di ufficiali “pentiti”.
                                         
https://www.facebook.com/massimo.rodolfi.1
Tra i manifestanti, spesso giunti in Emilia con famiglia al seguito, ci sono persone di tutte le età: tutti, bimbi compresi, hanno una pettorina gialla addosso o una bandiera. E insieme, guidati da un servizio d’ordine impeccabile, leggono all’unisono gli slogan stampati su un foglietto: “Guerra ambientale è un’arma micidiale. Basta scie chimiche”, è uno dei cori che riempiono i portici modenesi. A parte alcuni portavoce, tra i partecipanti alla manifestazione nazionale nessuno vuole parlare con la stampa. “Leggiti il volantino”, sono le poche parole di un manifestante arrivato da Firenze. “Poveretti”, dice ai giornalisti presenti uno dei leader della protesta, Massimo Rodolfi. “Vi compatisco perché io avrei dovuto fare il giornalista. Vi rendete conto che lavorate per dei gruppi di potere che difendono interessi contrari alla vita?”. Oltre alla stampa l’altro nemico è la classe politica, tutta la classe politica. Le critiche sono soprattutto per il neo-segretario del Partito democratico, Matteo Renzi: “Nei giorni scorsi, appena eletto, aveva detto di voler riservare un Tso se qualcuno del suo partito fosse andato in giro a sostenere la tesi delle scie chimiche. Vogliono farci fare il Tso perché siamo pazzi. Ma siamo pazzi perché guardiamo il cielo”, dice Massimo Rodolfi.
                                           
https://www.facebook.com/massimo.rodolfi.1
Dietro tutto questo ci sarebbe, secondo i manifestanti, una volontà precisa di poteri forti, governi, banche, multinazionali. Un ordine mondiale che sarebbe tenuto in scacco da realtà che vanno dall’Onu alla Nato. Colpevole però per i manifestanti sarebbe anche un ente molto più piccolo: l’Arpa, l’Agenzia regionale per l’ambiente, colpevole di coprire i dati sull’inquinamento. Tra i principali accusati poi c’è il governo Berlusconi: “C’è un accordo Italia-Usa sulla modificazione del clima – spiega Massimiliano Bonavoglia – firmato nel 2003, che è stato tolto dai siti del governo italiano. Tuttavia è reperibile in internet. L’allora governo Berlusconi è colpevole”.



STOP STOP STOP SCIE CHIMICHE !!! ALZATE GLI OCCHI AL CIELO E RIBELLIAMOCI!! DOBBIAMO URLARE LA NOSTRA CONTRARIETA' A QUESTO PROGETTO !!! QUI E ORA !!! 

4 commenti:

  1. Basta con questi crimini contro l'Umanità|

    Planetary Liberation NOW! - Sign the petition please! Share it with your friends
    Liberazione Planetaria Adesso! - Per favore firma la petizione. Grazie! Condividi con gli amici

    Planetary Liberation NOW! - Sign the petition please! Share it with your friends

    http://www.thepetitionsite.com/576/357/913/planetary-liberation-now/

    http://youtu.be/ZsPkcUB2dfM

    RispondiElimina
  2. Gentile Renzi,

    oggi il cielo di Alfonsine, come quasi tutti i giorni è stato riempito da scie chimiche.

    Lei caro Renzi, se vuole il voto, deve occuparsi di realtà, che purtroppo esistono, come quello delle scie chimiche e altri argomenti che scottotono, menzionati in questo video.
    Prima che ci affoghino tutti di metalli pesanti cancerogeni, si dia da fare e faccia l’interesse degli Italiani. E’ inutile cercare di nascondere un fenomeno che ormai esiste in tutto il mondo.

    L’Umanità si sta svegliando e chi non lavorerà per il bene comune, è finito.
    La smetta di fare l’ingenuo dichiarando che chi le parlerà di scie chimiche lei li invierà in una clinica dei matti.

    SCIE CHIMICHE-VIDEO DOCUMENTARIO

    http://youtu.be/Nby6_W2lxzY

    RispondiElimina
  3. Video con le mie poesie dedicate all’Umanità e contro il sistema.

    Anche se io parlo in francese, le poesie sono lette in italiano da
    Giancarlo Bruschini, al Festival della poesia di Tozeur-Tunisia.
    Giancarlo Bruschini è il Presidente del centro
    Culturale Estro-verso di Roma.
    Il Festival si è svolto dal 28 novembre all’1 dicembre 2013.

    Video di Giancarlo Bruschini e Luana Trabuio.
    poesie di Elisabetta Errani Emaldi

    http://youtu.be/PY6T2AqNP8s

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

PE LA MAIELL !

PE LA MAIELL !
LA MIA MAIELLA : REGINA MAESTOSA DELLA MIA TERRA !!! URLA STOP scie chimiche!!! Vasto (CH) Abruzzo Italia Europa Mondo 14 gennaio 2014 ore 15.00